Equipe 5 Metodo Classico Millesimato

Denominazione: Spumante Metodo Classico Talento

Cantina: Rocca Sveva

Regione: Trentino

€ 22,13
(Vendita in confezioni da 6 bottiglie)

Confezioni da 6 bottiglie

Nei primi anni sessanta 4 enologi ed un agronomo trentini, dopo aver visitato lo champagne, scommisero che sarebbero stati in grado di produrre uno spumante con lo stesso metodo in terra Trentina. Nacque così a Lavis, piccolo comune vicino Trento, l'Equipe 5, il nome deriva infatti dai suoi 5 ispiratori. Oggi l'azienda è gestita da Rocca Sveva, una linea di alta qualità creata appositamente dalla Cantina di Soave. L'equipe 5 è composto per l'80% da Chardonnay e dal 20% di Pinot Nero ed è sempre millesimato. Il primo grande spumante italiano (assieme al Frecciarossa di Giorgio Odero) e non per niente appena uscito conquisto la vetta delle preferenze in tutta Italia, poi il buio dovuto alla vendita alla Stock ed adesso fortunatamente possiamo nuovamente bere questo gradevolissimo spumante.

Vitigno

Chardonnay, Pinot Nero

Grado alcolico %

12%

Temperatura di servizio

10°

Vendemmia

Fine agosto, primi di settembre, manuale in vigneti posti a 300m slm di almeno 10 anni ed allevati a guyot, su terreni di origine calcarea, discretamente profondi e di media fertilità

Macerazione

dopo attenta cernita delle uve ed una pressatura soffice delle uve raccolte in giornata si effettua la decantazione del mosto refrigerato

Fermentazione

In acciaio inox a temperatura controllata di 17°, con l'innesto di lieviti selezionati

Affinamento

Dopo circa 5 mesi in acciaio il vino viene spumantizzato in bottiglia secondo il metodo classico restando sui lieviti per 36 mesi prima della sboccatura manuale

Bottiglia

Champagne Cuvée

Bicchiere

Flute

Colore

Giallo paglierino brillante con perlage fine e persistente

Olfatto

Fine ed elegante con note fruttate di mela golden seguite da sfumature di uva sultanina e frutta candita

Palato

Fresco e pieno rimarcando al gusto la mela golden con un finale armonioso e persistente

Caratteristiche

E' uno spumante dalla beva piacevolissima, quasi non ci si accorge di finire la bottiglia ed abbiamo appena iniziato a mangiare, ma tanto, anche se si esagera un poco, non darà mai noia.

Abbinamenti

Antipasti in genere, minestre, secondi di carni bianche e pesce in tutte le sue possibili presentazioni, può tuttavia reggere un pasto completo

Premi

Medaglia d'oro alla cieca a Torgiano
Medaglia d'oro alla cieca a Torgiano
TALENTO
TALENTO

Rocca Sveva

Inserito nel cuore di un territorio vocato, alle pendici del castello di Soave, Borgo Rocca Sveva non è solo un'antica cantina, ma soprattutto un luogo d'eccellenza. Non a caso qui vengono prodotte le linee di alta gamma dell'azienda: l'Equipe 5, gli spumanti metodo classico e tutta la linea superiore Rocca Sveva. Nel 1994 si acquisì il controllo della prestigiosa azienda spumantistica trentina Equipe 5, che vantava l'eccellenza nella grande tradizione del metodo classico. La Cantina, nella quale avviene l'intero processo di lavorazione dei vini Rocca Sveva ed Equipe 5, è una struttura indipendente rispetto alle altre, che comprende un'area coperta totale di oltre 10.000 mq dove sono vinificate le uve destinate alle produzioni di alta qualità: i vini Rocca Sveva e gli spumanti metodo classico. L'uva viene raccolta dai vigneti coltivati nel rispetto del Progetto Qualità. Al momento della consegna la gradazione zuccherina viene confrontata con un livello soglia di riferimento, sulla base della varietà d'uva e delle condizioni climatiche dell'annata per ottenere un vino di massima espressività. La cantina poi è strutturata secondo un modello francese, cioè è costruita su più piani. Questo consente di svolgere i diversi processi produttivi utilizzando meno le pompe e le macchine e sfruttando la forza di gravità, secondo un procedimento che viene definito a cascata e che consente di rispettare la qualità originaria dell'uva durante le lavorazioni. Dopo la fermentazione alcuni vini hanno bisogno di essere affinati in botte o in barrique, per un periodo di tempo che differisce a seconda della loro varietà (per l'Amarone ad esempio sono necessari anche 5/6 anni); gli spumanti metodo classico hanno bisogno di un periodo di riposo in bottiglia di almeno 36 mesi. Per l'affinamento la cantina è dotata di una bottaia e di una grotta di 2.500 metri quadrati, dove sono poste tutte le barriques. Rocca Sveva è di proprietà della Cantina di Soave, la cui fondazione risale al 1898 ed è oggi una delle realtà vitivinicole più interessanti del panorama italiano. Con i suoi 6.000 ettari di vigneto, è un'azienda che vanta un passato importante e si muove in direzione di un presente denso di nuove sfide. Filare dopo filare l'azienda è riuscita a creare nel tempo un mosaico selezionatissimo di cantine e vigneti che sono andati ben oltre il territorio di Soave, terra dell'omonimo vino, fino a toccare le terre del Garda e le colline della Valpolicella, regno dell'Amarone. Seguendo questa tradizione di crescita ed attenzione verso le peculiarità del territorio, si è creato nel corso degli anni un panorama di vigneti dedicati nella maggior parte alla coltivazione e valorizzazione delle qualità autoctone veronesi: Garganega da cui nasce il vino Soave e vitigni Corvina, Molinara e Rondinella per i vini Valpolicella, Ripasso ed Amarone, con l'obiettivo di valorizzare un patrimonio di tradizione a cui l'azienda è fortemente legata. L'ultima perla al suo già ricco collier, l'azienda l'ha aggiunta con l'acquisizione della cantina di Montecchia di Crosara, il cui prodotto principe, il Durello, nasce dalla coltivazione di un vitigno autoctono, la Durella.

logo Rocca Sveva